Racconti del Primo Maggio

“I racconti del I Maggio”, documenti e testi dagli archivi CGIL di tutto il Paese.

Quest’anno la festa del I Maggio non si è potuta svolgere nelle piazze, e nemmeno il grande, tradizionale concerto in piazza San Giovanni a Roma. Nella memoria del nostro Paese una sola generazione non ha conosciuto la Festa del Lavoro, quella fra il1924 ed il 1946, a causa del divieto imposto dal fascismo. Il nostro archivio ha voluto ricordare proprio il I Maggio del 1946 nelle parole d’ordine della scaletta preparata dalla Segreteria della Camera del Lavoro per i sindacalisti che avrebbero parlato nelle piazze del nostro territorio: pane, pace, lavoro, libertà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...